La salita alla Croce di Ledino è un escursione molto interessante e non banale. La vista che si gode da questa piccola cima spazia su tutta la Costiera dei Cech e su una parte della Bassa Valtellina.

Croce di Ledino o Croce di Roncaglia

In Breve:

  • Dislivello: 1000 metri
  • Tempo di percorrenza: 3 ore
  • Difficoltà escursionistica: E
  • Quota cima: 2093 m
  • Sentiero: n° 22  fino a Pesc, poi tracce

Mappa Escursione alla Croce di Ledino

Località di partenza:
si parte dalla chiesetta di Poira di Civo raggiungibile, per strada asfaltata, da Morbegno in circa 20 minuti.

Salita:
si segue la stradina non asfaltata a dx del campetto sportivo. Ci si inoltra in una bella pineta fino a raggiungere delle malghe restaurate e un bivio.

Svoltare a dx e seguire la stradina a mezzacosta che in circa 20 minuti porta ad una nuova svolta. Seguire ancora a destra e dopo pochi minuti si raggiunge l’Agriturismo la Cascina del Piero.

Seguire ancora per un po’ la strada fino a quando non si incontra sulla sx un sentiero con indicato “Pesc”. Ora si comincia a salire per bosco ripido che con numerose svolte conduce ad un capitello con delle indicazioni.

Svoltare a sx, anche se la svolta di dx conduce allo stesso posto, e continuare fino a raggiungere la pista tagliafuoco. Seguirla per qualche metro verso sx, direzione ovest, e fare attenzione ad individuare il masso con l’indicazione con scritto croce sulla destra.

Risalire per sentiero agevole il bellissimo bosco e raggiungere la località Pesc a quota 1616 m dove sorgono 2 malghe ancora utilizzate dai pastori.

Questo è un luogo molto bello e rilassante, simile ad altri posti famosi delle alpi ma conosciuto praticamente solo a livello locale.
Pesc è un toponimo valtellinese che serve ad indicare i pini e gli abeti.

Da qui comincia la parte più impegnativa del percorso che conduce alla Croce di Ledino.
Salire in direzione nord puntando a 3 grossi pini. Qui bisogna fare attenzione ad individuare il sentierino che sale verso sx e seguirlo in leggera salita attraverso il bosco in direzione ovest.
Tratto facile ma i numerosi alberi caduti obbligano ad aggirarli per tratti di bosco più o meno ripido.

Cartelli indicatori durante la salita allla Croce di Ledino

Si raggiungono dei cartelli indicatori. Seguire le indicazioni per la Croce di Roncaglia, detta Croce di Ledino, e salire per ripido bosco fino a sbucare in un ripiano prativo. Da qui si vede la croce e per raggiungerla bisogna salire per dei ripidi pendii di erba e roccette. Facile, ma la traccia ogni tanto si perde e bisogna scegliere il percorso migliore.

I resti della enigmatica Baita del Gioco

Si incrociano i resti della Baita del Gioco, 1914 m, che racchiude interessanti ed oscure leggende locali, e con percorso sempre più panoramico si raggiunge la cima e la Croce di Ledino a quota 2093 m. Bellissimo il panorama e le varietà floreali che si incontrano fino in cima.

Discesa:
discesa per lo stesso itinerario…facendo attenzione a non perdere la traccia!!!

Itinerario collegato:
Escursione ad anello sulla Costiera dei Cech, Poira – Pesc – Pre Soccio – Poira

Altro:
Mappa consigliata: Kompass n°92 

Mappa itinerario e info varie: l’indispensabile Paesi di Valtellina.it

Sere