Escursione al Passo del Colino sulla Costiera dei Cech con partenza da Poira (di Civo). Una lunga e affascinante escursione in luoghi selvaggi e poco frequentati. Solo per intenditori!

torre-bering-vicino-al-passo-del-colino

In Breve:

  • Dislivello: circa 1500 metri
  • Tempo di percorrenza: 4/5 ore
  • Difficoltà escursionistica: EE
  • Quota max raggiunta: 2630 m
  • Sentiero: segnalato con segnavia bianchi e rossi, non sempre visibili

Località di partenza:
Poira di Civo al termine della strada che da Morbegno in costante salita raggiunge prima Dazio e poi Serone.
Arrivati all’incrocio della Frazione Chempo si svolta a sx, si passa davanti al B&B Costiera dei Cech 😉 e si continua fino alla fine della strada. Buone possibilità di parcheggio.

Salita:
Dal parcheggio si seguono le indicazioni per Ledino, tenendo il campetto da calcio sulla sx, e si segue tutta la lunga strada non asfaltata che porta fino all’ Agriturismo Cascina da Piero. 30 minuti.

Individuare le indicazioni per Pesc che si raggiunge percorrendo in salita un bel bosco e dopo aver incrociato la pista tagliafuoco della Costiera dei Cech.

Proseguire in piano e individuare il sentiero, poco visibile all’inizio, che con percorso sempre più ripido e panoramico conduce alla Baita del Colino 1937 m.

Il sentiero continua sulla destra in direzione della Torre Bering, fino a raggiungere un tratto in piano in prossimità di una fontana.

Da questo punto la segnaletica migliora notevolmente.
Ad un bivio proseguire a sx e sempre in costante salita si raggiunge il panoramico Passo del Colino a quota 2630 m.

Discesa:
per lo stesso itinerario.

E’ possibile scendere per un centinaio di metri di dislivello nella Valle dei Ratti e individuare il sentiero che in salita conduce al secondo Passo del Colino 2574 m. Da qui rientrare a Poira di Civo passando per il Bivacco Bottani. Sentiero evidente e ben segnalato.

Storia:
Il Passo del Colino permette di accedere dalla Bassa Valtellina alla Valle dei Ratti.
Il sentiero viene ancora utilizzato nei periodi estivi dai pastori del luogo.
Alcuni anni fa dei lavori di intercettazione dell’acqua hanno modificato l’antico sentiero in parte migliorandolo e in alcuni tratti rendendo impercorribile l’antico tracciato.

Altro:
Mappa consigliata: Kompass n°92.
Attenzione però, l’itinerario non è correttamente indicato!
Attenzione: sulla tua mappa sono segnalati più di un Passo del Colino?Qui ti spiego il perchè!
Altre escursioni sulla Costiera dei Cech

Sere