Escursione ai 3 Cornini sulla Costiera dei Cech

Pubblicato

L’escursione ai 3 Cornini sulla Costiera dei Cech è una interessante e panoramica camminata, con brevissima e facilissima arrampicata finale, in un luogo poco frequentato ma facile da raggiungere. Ottima location per scattare foto indimenticabili!

Escursione ai 3 Cornini sulla Costiera dei Cech

In Breve:

  • Dislivello: 932 metri
  • Tempo di percorrenza: 3 ore
  • Difficoltà escursionistica: E (la salita alla prima torre è di I°, le altre 2 sono più difficili)
  • Quota max: 2021 m
  • Sentiero: n° 23 e poi tracce

Attenzione:
Le escursioni qui descritte possono essere pericolose se affrontate senza la necessaria preparazione.
Sii consapevole di dove stai andando, informati sulle condizioni dei sentieri, consulta le previsioni metereologiche e non dare nulla per scontato.

Se decidi di seguire le indicazioni qui descritte accetta e ricorda che la responsabilità è solo tua.

Località di partenza:
Poira di Civo al termine della strada che da Morbegno raggiunge prima Dazio e poi Serone.
Arrivati all’incrocio della Frazione Chempo si svolta a sx e si continua fino al fine della strada. Parcheggio.

Salita:
dal parcheggio andare in direzione del piccolo campo da calcio e individuare a sx le indicazioni per il Bivacco Bottani.

Seguire l’evidente e ripido sentiero fino ad incrociare la pista tagliafuoco della Costiera dei Cech. 1 ora.

Attraversare la stradina e continuare lungamente fino a raggiungere Pre Soccio a quota 1653. 40 minuti.

Continuare a salire puntando in alto a sx (tratto con sentiero poco visibile) fino a dove il prato finisce e riappaiono i segnavia.
Si continua tra prati e vallette fino a raggiungere l’Alpe Visogno a 2000 m. 1 ora

A questo punto a sinistra si riconoscono i 3 Cornini che svettano da una antica morena di un ghiacciaio.
Il percorso per raggiungerli è libero, ma consiglio di salire ancora per un centinaio di metri di dislivello in direzione del Bivacco Bottani, visibile in alto a dx, e poi di attraversare orizzontalmente la valle fino ad individuare una cengia che porta con facilità sul filo della morena.

A questo punto non rimane che scendere per il filo di cresta in direzione dei 3 Cornini.

Il primo che si incontra è quello più facile da salire anche se è molto esposto.
Ottimo posto per scattare foto memorabili!

Discesa:
per lo stesso itinerario.

Itinerario collegato:
Bivacco Bottani Cornaggia 2327 m, raggiungibile in un’ora dall’ Alpe Visogno
Croce Gam 2585 m, escursione impegnativa.

Alpe Visogno a 2000 m

Leggenda dei 3 Cornini:
Nel VI secolo d.C. il monaco irlandese Colombano dimorò in una grotta vicino a Traona. Egli visse ritirato per lungo tempo tra le montagne e ben presto la gente del posto cominciò a considerarlo un santo.

3 monaci, che volevano guadagnare anch’essi la santità e la fama  del monaco irlandese, si appostarono sulla lunga cresta morenica (vedi itinerario) che permetteva di spiare indisturbati il loro fratello.

Fu l’ultima cosa che i 3 frati fecero.
Infatti la punizione divina per la loro curiosità ed arroganza fu quella di tramutarsi in torrioni di pietra: i 3 Cornini

Altro:
Ulteriori informazioni sulla leggenda: Paesi di Valtellina
Mappa consigliata: Kompass n°92
Altre escursioni sulla Costiera dei Cech

Sere

Di Serena Dalan

Mi piace viaggiare, camminare, leggere e cucinare dolci. No carne, solo vegetali. Ultimo viaggio: Nepal 2020 --- I like travelling, walking, reading and cooking cakes. No meat, just veggies. Last travel: Nepal 2020