Bosco appetitoso di primavera, tra un acquazzone e un po’ di neve primaverile.

Tarassaco Costiera dei Cech

Tarassaco.
Non ha mai smesso di crescere neppure durante l’inverno, ma ora dá il massimo di sè come qualità e quantità. Ehi, non raccogliere la radice se non intendi usarla!


Dopo un fine inverno con temperature primaverili, ecco un inizio di primavera con temperature quasi invernali, un po’ di neve e pioggia. Ma la natura, il bosco e le piante non ci fanno troppo caso e si adattano ai capricci del meteo…e alla cattiveria degli uomini.

Anch’io mi adatto ai capricci del meteo, un po’ meno alla cattiveria degli uomini, e tra un acquazzone e l’altro cerco e ritrovo il bosco appetitoso primaverile.


Ortica Costiera dei Cech

Ortica.
Più pungente del solito in questo periodo, ma è anche bello accarezzarla e raccoglierla senza guanti.

Luppolo Costiera dei Cech

Luppolo.
In primavera cresce velocemente per raggiungere un’altezza di sicurezza dove animali e persone non possano più raccoglierlo e mangiarlo.
Gli piace la compagnia dei rovi che lo difendono e lo sostengono fino all’autunno.

Alliaria Costiera dei Cech

Alliaria.
Infestante, senza profumo, bruttina, facile da confondere, buonissima….

Sere