I Pezzotti Valtellinesi sono un prodotto artigianale nato dalla lavorazione con telai di legno di vecchie stoffe di cotone, lana…

© Gusto Valtellina

I Pezzotti Valtellinesi sono un prodotto artigianale nato dalla lavorazione con telai di legno di vecchie stoffe di cotone, lana e lino. Le origini di questo prodotto valtellinese sono lontane ed anche un po’ incerte.

Probabilmente furono gli Arabi i primi ad utilizzare i telai di legno, ma è certo che furono i monaci Umiliati che introdussero tra il 1200 ed il 1300 l’arte della lavorazione a telaio in Valtellina ed i Pezzotti furono il risultato del senso pratico e del riutilizzo di vecchi tessuti da parte delle genti del posto.

I Pezzotti venivano prodotti tradizionalmente durante il periodo invernale e prevedeva il riutilizzo di vecchie stoffe di origine naturale. Cotone, lana, lino e fili di canapa erano le materie prime e povere che venivano tessute dalle donne con molta creatività e molta pazienza.

Coperte, teli agricoli, sacchi per la conservazione del grano saraceno, coperte per il bestiame erano il risultato di questo paziente lavoro che si tramandava di madre in figlia.

Con il passare del tempo le necessità agricole si modificarono e questi tessuti furono sostituiti da altri generi di prodotti.
La produzione dei Pezzotti Valtellinesi divenne via via meno praticata e oggi vengono utilizzati perlopiù quale arredo artigianale per la casa.

Info:
Pezzotto Valtellinese della Val d’Arigna
Pezzotti della Valtellina

Serena