I muffin vegani al ciccolato sono soffici, belli e inebrianti fin dal primo morso.

“Ogni mattina una gazzella si sveglia e si chiede perché cavolo il leone non fa colazione con un bel muffin vegano al cioccolato…”

Questa è la seconda ricetta che pubblichiamo sul blog del B&B Costiera dei Cech, le altre le puoi trovare qui: Ricette di dolci vegani per la colazione.

Muffin vegani al cioccolato

Serena, B&B Costiera dei Cech
Muffin vegani al cioccolato
I muffin vegani al ciccolato sono soffici, belli e inebrianti fin dal primo morso. Sono tutto ciò che serve per perdersi nel gusto unico del cioccolato!
Preparazione 30 min
Cottura 30 min
Tempo totale 1 h
Portata Colazione
Cucina vegan
Porzioni 4 persone
Difficoltà Facile

Materiale occorrente

  • Stampo da forno antiaderente per 12 muffin
  • Pirottini in carta o silicone per muffin

Ingredienti
  

  • 180 g Farina 00
  • 150 g Zucchero bianco
  • 4 cucchiai Cacao amaro
  • 80 g Cioccolato extra fondente
  • 6 cucchiai Olio di semi di girasole
  • 250 ml Latte di soia non zuccherato
  • 1 cucchiaio Aceto di mele
  • 6 g Lievito a base di cremor tartaro
  • 6 g Bicarbonato
  • 1 cucchiaio Amido di mais
  • 1 cucchiaio Farina di cocco

Istruzioni
 

  • Grattuggiare o tritare con un robot da cucina il cioccolato extra fondente
  • Lavorare separatamente su due ciotole gli ingredienti secchi e liquidi. Su una ciotola lavorare la farina, lo zucchero bianco, il cacao ed il cioccolato extra fondente. Su un'altra ciotola lavorare il latte di soia non zuccherato e l'olio di semi di girasole. Unire i liquidi nella ciotola dei secchi e mescolare bene fino ad ottenere una crema bella liscia.
  • A parte su un bicchiere mettere l'aceto di mele e unire il cremor tartaro e il bicarbonato, mescolare bene e versare subito sulla crema ottenuta. Amalgamare bene il tutto.
  • Inserire i pirottini nell'apposito stampo da forno per maffin e versare la crema ottenuta.
  • Cospargere i muffin con un po' di farina di cocco.
  • Cucinare in forno, pre-riscaldato, a 180° per circa 30/35 minuti

Note

Io normalmente uso il latte di soia non zuccherato per questa ricetta, ma è possibile utilizzare qualsiasi altro tipo di latte vegetale.
A volte aggiungo alla crema ottenuta delle noci o nocciole, in piccole quantità, che ho raccolto nei boschi dietro casa.
La farina di cocco dona un pizzico di colore ed un retrogusto interessante, ma non a tutti piace. La ricetta viene bene anche senza la farina di cocco.

Serena