Crostatine vegane con marmellata, senza glutine.

Pubblicato

Le crostatine vegane con marmellata, senza glutine, hanno un sapore rustico ma allo stesso tempo delicato, indubbiamente originale. Sono realizzate con ingredienti semplici e sono abbastanza facili da preparare.

La colazione esclusivamente a base di ingredienti vegetali del B&B Costiera dei Cech.

Crostatine vegane con marmellata, senza glutine.

Serena Dalan
Crostatine vegane con marmellata, senza glutine.
Le crostatine vegane con marmellata, senza glutine, hanno un sapore rustico ma allo stesso tempo delicato, indubbiamente originale. Sono realizzate con ingredienti semplici e sono abbastanza facili da preparare.
Preparazione 15 min
Tempo di riposo 1 h
Cottura 35 min
Tempo totale 1 h 50 min
Portata Colazione
Cucina Vegan
Porzioni 6
Difficoltà Facile

Materiale occorrente

  • Stampini da forno per crostatine
  • Carta da forno
  • Pellicola trasparente
  • Mattarello

Ingredienti
  

  • 62 g Farina di riso
  • 62 g Farina di grano saraceno
  • 25 g Amido di mais
  • 1 g Sale
  • 50 g Zucchero di canna
  • 52 g Acqua naturale
  • 25 g Olio di semi di girasole
  • 2 g Lievito a base di cremor tartaro
  • 1/2 Limone solo la scorza
  • q.b. Marmellata di fragole

Istruzioni
 

  • Su una ciotola capiente unire i seguenti ingredienti: la farina di riso, la farina di grano saraceno, lo zucchero di canna, l'amido di mais e il lievito.
    Mescolare bene il tutto.
  • In un altro contenitore più piccolo mettere l’acqua, l’olio, il sale e la scorza grattugiata del mezzo limone.
    Mescolare bene e poi versare il tutto, a filo, sulla ciotola di cui al punto 1.
  • Con l’aiuto di un cucchiaio iniziare a mescolare molto lentamente, cercando di far inglobare al meglio la parte liquida a quella solida. Quando l’impasto si sarà un po’ amalgamato iniziare a lavorarlo con le mani, molto lentamente, fin quando si otterrà una pasta frolla morbida, compatta e oleosa.
  • Avvolgere la pasta frolla vegana e senza glutine con della pellicola trasparente e riporla in frigorifero per un’ora.
  • Trascorso il tempo necessario, dividere la pasta frolla in 6 parti uguali dandogli la forma di una pallina e con l’aiuto di due fogli di carta da forno (un foglio di carta da forno viene usato come base, posizionare la pasta frolla su di esso, coprire con l’altro foglio di carta da forno) stendere con un mattarello la pasta, un pezzo per volta, formando dei dischetti spessi due/tre millimetri.
  • Posizionare i dischetti di pasta frolla vegana negli stampini, precedentemente oliati e infarinati con farina di riso, farcire ciascuna porzione con un cucchiaino di marmellata, io ho usato quella di fragole, e poi piegare il bordo della pasta frolla verso l’interno, come per coprire un po’ (vedere foto del risultato ottenuto).
  • Cuocere in forno preriscaldato e ventilato a 180°C per 35 minuti.
    Far raffredare a temperatura ambiente e poi togliere le crostatine vegane e senza glutine dallo stampino.

Note

Nel lavorare l’impasto ci si troverà fin da subito a dover “lottare” con qualcosa che assomiglia alla sabbia.
Per riuscire a rendere questo tipo di pasta frolla vegana e senza glutine, morbida, compatta e oleosa non si dovrà far altro che continuare ad impastare, lentamente, con le mani, cercando anche di schiacciare con i palmi delle mani la pasta all’interno della ciotola, in questo modo le farine assorbiranno tutta la parte oleosa dell’olio e l’acqua.
Non servirà assolutamente aggiungere ulteriore olio o acqua, andrebbero sicuramente ad alterare il risultato finale.

Serena

Di Serena Dalan

Mi piace viaggiare, camminare, leggere e cucinare dolci. No carne, solo vegetali. Ultimo viaggio: Nepal 2020 --- I like travelling, walking, reading and cooking cakes. No meat, just veggies. Last travel: Nepal 2020